FN_100

SERVITIZZAZIONE È UNA PAROLA ORMAI ENTRATA NEL VOCABOLARIO DELL’INDUSTRIA: GRAZIE ALLE SOLUZIONI IOT E IIOT I SERVIZI STANNO DIVENTANDO UNA PARTE SEMPRE PIÙ IMPORTANTE DEL BUSINESS di Oscar Milanese, Ilaria De Poli Fonte: www.pixabay.com Fieldbus & Networks uello di ‘servitizzazione’ è un concetto ormai molto diffuso nell’industria, dove sempre più, grazie a una digitalizzazione spinta e a una raccolta dati via via più puntuale, il business si sta ampliando alla fornitura di servizi di assistenza e consulenza ad alto valore ag- giunto. Vediamo cosa propone il mercato. Domanda: La produttività è un fattore chiave di successo nel mercato globale. In che modo assistite i clienti per garantire che macchine e impianti funzionino in modo affidabile lungo l’intero ciclo di vita? Avete dei piani di service? Mattia Lupis , head of sales & market- ing customer services di Siemens Italia ( www.siemens.it ): “Con il suo portfolio per le attività di service Sie- mens si pone come obiettivo quello di accompagnare il cliente lungo l’intero ciclo di vita del prodotto, garantendo la massima disponibilità degli impianti mediante programmi di assistenza per- sonalizzata che includono: reperibilità tecnica, tempi di reazione rapidi e garan- titi, disponibilità delle parti di ricambio. Con una specifica analisi dell’installato, Siemens supporta il cliente nell’identi- ficazione dei prodotti critici e, mediante un approccio consulenziale, nella pia- nificazione del graduale ammoderna- mento di impianti e macchine. Infine, con l’introduzione delle nuove tecnologie IoT diventa di fondamentale importanza per garantire la produttività, la manutenzione predittiva. Siemens offre specifiche ap- plicazioni di data analysis e machine learning”. Raffaele Esposito , sales manager digital safety solutions di Phoenix Contact ( www.phoenixcontact.it ): “Phoenix Contact si è strutturata creando il programma ‘Digital Safety Solutions’ che, all’interno della sua offerta di servizi dedicati alla sicurezza industriale, prevede quello di ‘Safety Data Monitoring’. Mediante hardware dedicato vengono acquisiti dati funzionali e diagnostici dei dispositivi di sicurezza presenti sul macchinario e trasferiti in modo sicuro su cloud per effettuarne l’analisi e l’elaborazione. Di ritorno, il cliente, tramite l’accesso via Internet a un ambiente grafico dedicato, riceve informazioni sullo stato dei dispositivi, lo storico degli interventi, la percentuale di tempo di vita rimanente ed eventuali segnalazioni di modifiche nel flusso dati indicanti de- rive verso situazioni potenzialmente pericolose: incremento nella frequenza di intervento dei dispositivi di sicurezza, magari in una zona ben precisa di un macchinario; incongruenza nella sequenza logica standard di azionamento dei dispositivi, a segnalare un by pass degli stessi o da analizzare come possibile indice di procedure di lavoro non appieno condivise dall’operatore; mancato rispetto di prescritte procedure di test periodici dei dispositivi di sicurezza ecc. Ciò consente di definire interventi di manutenzione di tipo predit- tivo in elementi critici per la sicurezza del macchinario, permettendo al contempo il rispetto legislativo del mantenimento di un ade- guato livello di sicurezza per le attrezzature di lavoro in ambiente industriale, con rapide programmazioni degli interventi necessari a tale scopo”. D: Il service può essere un’opportunità per le aziende per aumentare efficienza e produttività con interventi mirati e a basso costo. Come vedete questo potenziale di business? Davide Boaglio , area sales mana- ger Italia di MiR-Mobile Industrial Robots ( www.mobile-industrial- robots.com/it ): “Negli ultimi anni vi è stata una forte spinta nel settore dell’automazione, e nell’industria in generale, dovuta alle nuove tecnolo- gie e agli incentivi legati a Industria 4.0. IoT, intelligenza artificiale, realtà aumentata: sono tutte tecnologie che stanno lentamente entrando in fab- brica, migliorando i processi produttivi e aumentando l’efficienza. Tra queste novità, la robotica è una delle più uti- Tavola rotonda IL SERVICE NELL’INDUSTRIA Q SETTEMBRE 2019 FIELDBUS & NETWORKS 36 Mattia Lupis, head of sales &marketing customer services di Siemens Italia Davide Boaglio, area sales manager Italia di MiR-Mobile Industrial Robots

RkJQdWJsaXNoZXIy MTg0NzE=